Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Istituto Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia
Servizio catalogazione formazione ricerca
 

Svolge attività di ricerca, formazione e documentazione e promuove la conoscenza, la conservazione attiva e la valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico regionale, operando secondo alcune linee programmatiche:

• il patrimonio culturale come bene comune, bene popolare, “un dato essenziale dell’essere Italiani, che, come i gesti e la lingua, si trasmette e si radica senza che ce ne accorgiamo” (Salvatore Settis); il superamento della concezione proprietaria del bene culturale, a favore di una concezione popolare e comune, attraverso lo sviluppo di un sistema di comunicazione integrato, chiaro e condiviso, per garantire e favorire l’accesso ai dati e la loro libera circolazione;

• una visione globale e diacronica dei beni culturali che pone al centro dell’azione politica il paesaggio, la sua stratificazione e complessità. Il paesaggio è il denominatore comune, il palinsesto vivente, fatto non più di monumenti isolati ma di beni correlati fra loro, che soltanto se presenti in un sistema e in questo inquadrati, diventano comprensibili in tutto il loro valore storico, culturale e sociale;

• l’interdipendenza organica tra patrimonio culturale e pianificazione paesaggistica, contribuendo con efficaci strumenti predittivi – analisi di potenziale/vulnerabilità/rischio/valore culturale - alla pianificazione e gestione del territorio, a partire dal Piano Paesaggistico Regionale;

• la partecipazione attiva di cittadini, associazioni, enti locali, università, scuola, in un processo di conoscenza partecipata e inclusiva, che garantirà politiche efficaci di tutela e valorizzazione;

• la valorizzazione come obiettivo di una società civile che tiene alla sua identità e quindi alla sua storia, superando la contrapposizione tra tutela e promozione, cultura e turismo e caratterizzando fortemente l’offerta turistica in senso culturale;

• la progettazione e la gestione diretta di iniziative e attività in grado di sviluppare il quadro di intervento programmatico dell’Istituto nei vari settori, coinvolgendo tutti i possibili partners in ambito nazionale e internazionale.

La costante divulgazione delle attività e delle iniziative, in un rapporto sempre vivo con le comunità e con i singoli, per innescare processi di partecipazione e sensibilizzare fasce sempre più ampie di popolazione.


Data pubblicazione 03/06/2016