Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Su quali beni culturali esercita le funzioni di tutela
 

Il Servizio catalogazione, promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio dell' ERPAC, esercita le funzioni di tutela dei beni librari presenti sul territorio del Friuli Venezia Giulia non appartenenti allo Stato ma di proprietà di enti pubblici territoriali, nonché a ogni altro ente e istituto pubblico e a persone giuridiche private senza fine di lucro, ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, e precisamente su (Codice dei beni culturali e del paesaggio, artt. 5 e 10):


•    manoscritti, autografi, carteggi, incunaboli, libri, stampe e incisioni, con relative matrici, che abbiano carattere di rarità e di pregio;
•    raccolte librarie.
 

Sono escluse dall'azione di tutela:


•    le opere di autore vivente o la cui esecuzione non risalga ad oltre cinquant'anni (art. 10, comma 5);
•    le raccolte correnti delle biblioteche degli enti locali costituite esclusivamente allo scopo di fornire un’informazione aggiornata ai propri lettori e di promuovere la pubblica lettura e dunque costituite da opere di narrativa e saggistica, manuali e periodici che non rivestono carattere di rarità e di pregio (art. 10, comma 2, lettera c);
•    opere e raccolte di proprietà dello Stato, alla cui tutela provvede lo Stato stesso.
 


Data pubblicazione 09/05/2019