Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Stoffe fiorite salvate dal terremoto


 

Data pubblicazione 14/01/2016

Il patrimonio ecclesiastico

Nella sezione Beni Ecclesiastici del SIRPAC il Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell'ERPAC mette a disposizione del pubblico schede e approfondimenti riguardanti il ricchissimo patrimonio storico-artistico di proprietà religiosa, capillarmente diffuso sul territorio della regione ed espressione tra le più significative delle singole comunità che hanno concorso nel tempo alla sua costituzione.

Tale patrimonio comprende i beni immobili - in larga misura edifici di culto, ma anche palazzi e musei - e i beni storico-artistici mobili che custodiscono - principalmente opere d’arte, oreficerie, manufatti tessili, suppellettili.
Il catalogo regionale dei beni ecclesiastici è il risultato della fusione della banca dati costituita dal Centro regionale di catalogazione, attraverso le numerose campagne di rilevamento condotte a partire dalla sua fondazione nel 1971, e di quelle realizzate dalle diocesi della regione nell’ambito del progetto di inventariazione informatizzata dei beni mobili artistici e storici promosso sul territorio nazionale dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI).
Lo sforzo delle istituzioni ecclesiastiche in questo ambito è stato sostenuto dalla regione, attraverso la legge regionale del 23 gennaio 2007, n. 1, articolo 6, comma 24 e la successiva stipula di apposite convenzioni con le diocesi di Udine, Concordia-Pordenone, Gorizia e Vittorio Veneto, che hanno portato al riversamento dei dati raccolti nel SIRPAC.
Tale collaborazione ha permesso di ottenere un duplice risultato: da un lato, il completamento del catalogo regionale dei beni ecclesiastici, tramite l’acquisizione di schede relative a beni non rilevati in precedenza; dall’altro, l’aggiornamento e l’integrazione dei dati già presenti nel SIRPAC.

Il Servizio  ha stabilito le modalità di consultazione delle schede e precisato i diritti di riproduzione/pubblicazione delle immagini.

Data pubblicazione 08/06/2016