Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Analisi dei tessuti

 
Il Servizio ricerca, musei e archivi storici dell'ERPAC - Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia organizza un corso specialistico dedicato all'analisi dei tessuti. Tale corso è condotto da una delle massime esperte in questo settore, la professoressa Roberta Orsi Landini.
 
Il corso è gratuito e, per la sua specificità, prevede un numero chiuso di partecipanti.

Indicazioni generali

Il corso si tiene a Gorizia, presso i Musei Provinciali, dal 16 al 28 maggio 2022. 

Il corso si sviluppa in due settimane per un totale di 80 ore di lezione. Sono previsti, oltre alle spiegazioni teoriche, esercizi pratici e di riconoscimento su campioni di tessuto.

 

Programma (a cura della prof.ssa Roberta Orsi Landini)

Metodologia di approccio allo studio di un oggetto tessile: definizione dell’oggetto; misure; definizione del motivo

Identificazione empirica delle fibre e loro caratteristiche: lana, lino, cotone, seta, fibre chimiche

I principali tipi di filati

I filati metallici

Il funzionamento dei telai semplici; presentazione in power point

Gli intrecci base: metodi di rappresentazione grafica

  • tela, taffetas
  • derivati dal taffetas: lousine, natté, gros, cannellati, reps
  • saie e derivati: chevron, diamantine
  • rasi

Arricchimento dei tessuti semplici con finissaggi particolari

Notizie storiche con presentazione in power point

Garze

Tessuti doppia faccia e tessuti doppi

Combinazione di armature: baiadera, pékin

Notizie storiche

Tessuti con orditi di legatura: faille, cannelé simpleté, cannetillé

Tessuti con orditi decorativi: velluti uniti: riccio e tagliato

Notizie storiche

I tessuti operati: il funzionamento del telaio al tiro e del telaio Jacquard

La scheda CIETA

Gli effetti di trama: trame liseré, lanciate, broccate; presentazione in power point del loro uso in differenti periodi storici: differenti possibilità estetiche e pratiche

Tessuti con orditi di legatura e più trame: lampassi e broccatelli; presentazione storico-tecnica

Sciamiti e taqueté; presentazione storico-tecnica

Damaschi; presentazione storico-tecnica

Tessuti con orditi decorativi: poil traînant, messicane; presentazione storicotecnica

I velluti operati: tagliati, ciselé, broccati, a più corpi; presentazione storicotecnica.

 

Tipologia di corso

Ad ogni partecipante saranno forniti campioni delle diverse tipologie trattate che serviranno loro per la formazione di un book personale cui fare riferimento.

Le presentazioni illustrano l’uso attraverso i vari secoli delle tecniche trattate e dei motivi che le caratterizzano.

I partecipanti avranno modo di compiere esercitazioni su campioni diversi da quelli esemplificativi delle tecniche trattate di proprietà del docente. 

 

Informazioni utili

Il corso inizia lunedì 16 maggio e si conclude sabato 28 maggio 2022. Si svolge dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, e il sabato dalle ore 8 alle 12. (Questi orari, in accordo con tutti i partecipanti e su indicazione della docente potranno subire leggere variazioni).

Il corso si tiene a Gorizia, a Palazzo Alvarez (via A. Diaz, 5), sala Europa. Vicino a Palazzo Alvarez è presente un ampio parcheggio gratuito.  

Percorso Gorizia Palazzo Alvarez  Clicca sulla mappa per ingrandire.

La mappa mostra il tragitto più breve (in rosso) dalla stazione dei treni al Palazzo, percorribile anche in auto.


Materiale occorrente

Per le lezioni teoriche e per gli esercizi laboratoriali di analisi è opportuno dotarsi del seguente materiale: 

- un quaderno grande a quadretti, matite, gomme e matite colorate;

- cartoncini colorati sottili;

- forbici

- metro morbido;

- lente contafili da un centimetro possibilmente con luce led (è possibile trovarla su internet e costa circa 25 euro. Cercare: "lente contafili con led"); 

- un ago ricurvo - per scampionare e separare i fili (è possibile trovarlo su internet e costa circa 7 euro. Cercare negli strumenti per entomologi: aghi ricurvi). 

 

Per avere ulteriori informazioni contattare:

dott.ssa Gianna Bassi

mail: gianna.bassi@regione.fvg.it

tel. +39 0481 533926

oppure scrivere a:

c.r.patrimonimuseali@regione.fvg.it