Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Napoleone. Un omaggio

 

Dal 9 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022.

Nel bicentenario della morte del conquistatore, Villa Manin, sede del suo più lungo soggiorno italiano, gli dedica una mostra omaggio.

Il 17 ottobre 1797 Napoleone firmò a Villa Manin, residenza di campagna di Lodovico IV Manin, ultimo doge di Venezia, il Trattato di Campoformido che concludeva la guerra con l’Austria, consegnava i territori della Repubblica di Venezia agli Asburgo e metteva così fine alla secolare indipendenza della Serenissima.

Fin dalle prime battaglie della campagna d’Italia il giovane generale coltivò il proprio mito attraverso le opere di artisti che trasfigurarono i suoi lineamenti e la sua esile figura in un quella di un novello Cesare, mentre i suoi detrattori ne rivisitarono l’immagine attraverso rappresentazioni demitizzanti o la deformarono in vignette satiriche.

Pur nelle dimensioni contenute, l’esposizione di Villa Manin permetterà di cogliere fino a che punto Napoleone abbia polarizzato i giudizi di adulatori e denigratori e di ammirare le opere in cui hanno trovato espressione punti di vista visceralmente diversi.

Per saperne di più >


Data pubblicazione 07/10/2021