Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Scheda BDI 856

Stampa Scheda Informazioni Ente Correlato

3ffb577a-6525-4fd4-baae-49e745d484c3

CD CODICI
  TSK Tipo scheda BDI
  LIR Livello ricerca C
NCT CODICE UNIVOCO
  NCTR Codice regione 06
  ESC Ente schedatore R06
  ECP Ente competente R06
  EPR Ente proponente R06
RV RELAZIONI
RSE RELAZIONI DIRETTE
  RSET Tipo scheda EMI
  RSEC Codice bene 2494 | Visualizza schede EMI di riferimento
DB DEFINIZIONE BENE
  DBD Denominazione intervista
  DBC Categoria letteratura orale non formalizzata
RD REDAZIONE
  RDM Modalità di redazione terreno
LA ALTRE LOCALIZZAZIONI GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVE
  TCL Tipo di localizzazione luogo di rilevamento
PRV LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA
  PRVS Stato Svizzera
  PRVE Località estera Europa, Svizzera, Canton Argovia, Wohlen
PRC COLLOCAZIONE SPECIFICA
  PRCL Luogo Abitazione dell'intervistato
  PRT Contesto rilevamento decontestualizzato
DR DATI DI RILEVAMENTO
  DRV Ente responsabile ERAPLE
  DRT Denominazione della ricerca Voci e immagini del mondo cattolico nell'emigrazione regionale in Europa
  DRR Responsabile della ricerca Bugitti Lucia
  DRD Data del rilevamento 2010/09/02
DA DATI ANALITICI
  DRS Descrizione del bene Intervista di memoria orale relativa alle vicende migratorie e alle attivita' di assistenza agli emigrati di Elda Cacitti a Wohlen
AT ATTORE INDIVIDUALE
ATT ATTORE
  ATTI Ruolo Informatore (testimonianza diretta)
  ATTB Contesto culturale Emigrazione friulana (prov. Udine) in Svizzera
  ATTN Nome Cacitti, Elda
  ATTS Sesso F
  ATTE Età 72
  ATTM Mestiere o professione Pensionata ex operaia e sacrestana
DNA DATI ANAGRAFICI
  DNAR Regione FRIULI VENEZIA GIULIA
  DNAP Provincia UD
  DNAC Comune SOCCHIEVE
  DNAN Data di nascita 1938/05/12
DML DOMICILIO
  DMLS Stato Svizzera
  DMLI Indirizzo Svizzera, Canton Argovia, Wholen, Litzibuechstrasse 14
DU DOCUMENTO AUDIO
  DUB Abstract Intervista di memoria orale relativa alle vicende migratorie e alle attivita' di assistenza agli emigrati di Elda Cacitti a Wohlen. L'intervista si suddivide in due tracce. Nella prima Elda parla della sua infanzia, del viaggio in treno verso la Svizzera e di come ha iniziato la sua attività di volontariato. Nella seconda parla delle sue mansioni di sacrestana.
DUO SUPPORTO AUDIO ORIGINALE
  DUOC Codice 43'23''
  DUOT Tipo di registrazione digitale
  DUOF Formato File digitale
  DUOD Descrizione del formato WMA
  DUOM Frequenza/Velocità 44.1 kHz
  DUOA Attrezzature tecniche e modalità di registrazione Marantz PMD 660; Audio-Technica PR070 Microphones
DUM RIVERSAMENTO
  DUMT Tipo di riversamento digitale
  DUMF Formato File digitale
  DUMD Descrizione del formato WMA
  DUMM Frequenza/Velocità 44.1 kHz
  DUMI Indice 00.00 Elda Cacitti è nata a Viaso, frazione di Socchieve, in provincia di Udine il 12 maggio 1938. Sua madre si chiamava Angelica Lorenzini e il padre Sebastiano. Elda parla dei nonni paterni. Il nonno non l'ha conosciuto ma sa che ha lavorato a lungo in Francia, in Svizzera e in Germania come muratore. La nonna lavorava in campagna mentre il marito lavorava all'estero. Elda descrive come trascorrevano le giornate quando abitava in Friuli e il lavoro nei campi. 00.05 Elda racconta di quando andava a scuola. Ha frequentato la scuola elementare a Viaso perché era stata chiamata una maestra ed era stata presa una stanza di una casa come aula scolastica. Ricordo dei giochi dell'infanzia. Il padre di Elda tornava dal lavoro per Natale e ripartiva in Febbraio. Elda frequenta la scuola fino alla sesta classe e poi a tredici anni va a fare la bambinaia prima a Viaso e poi a Tolmezzo. A sedici anni torna a casa e a diciassette emigra in Svizzera. 00.10 Racconto del viaggio in treno per la Svizzera. Elda era accompagnata dal padre. Avevano preso la corriera da Udine fino alla stazione della Carnia e da lì il treno fino a Milano dove si cambiava per Chiasso. A Chiasso viene sottoposta alla visita medica e le fanno anche le radiografie ai polmoni. Il padre la lascia e lei continua il viaggio con un'amica. Arrivate a Wohlen Elda non trova la sorella maggiore che avrebbe dovuto aspettarla alla stazione e grazie ad alcuni friulani riesce a trovare da sola la strada di casa. Viveva in una piccola stanza con un cucinino e la mattina presto andava a lavorare in fabbrica. Elda è a Wohlen da 54 anni, non ha mai voluto trasferirsi anche se il padre era a Basilea e la madre era rimasta in Friuli. Lavorava in una fabbrica dove facevano cappelli e borse di paglia. E' rimasta lì per due anni e poi ha trovato lavoro in un'altra fabbrica. 00.15 Elda parla delle difficoltà incontrate nell'esprimersi in tedesco. Racconto della giornata lavorativa in fabbrica organizzata per turni. Elda aveva stretto amicizia con tredici ragazze friulane che lavoravano insieme a lei e che abitavano nei paesi vicino così di domenica pomeriggio faceva delle passeggiate con loro. A volte andavano al cinema dove proiettavano qualche film in italiano. Circa nel 1961a Wohlen è arrivato un prete italiano così Elda ha potuto partecipare alla messa nella sua lingua madre. 00.20 E' stato il Monsignor Franco Lasilvano a fondare le Acli a Wohlen, poi ha provveduto all'asilo per i bambini italiani e con l'arrivo di alcune suore dal Veneto anche le donne della comunità hanno iniziato ad essere coinvolte nel volontariato. Elda descrive le attività di volontariato che svolgeva. Dopo un po' di tempo entra nel consiglio pastorale. Elda parla anche del suo impegno per i popoli africani che cercava di aiutare partecipando a raccolte di fondi organizzate dalla diocesi. 00.25 Racconto dell'organizzazione dei lavori di volontariato per le raccolte fondi per l'Africa. Elda racconta di come ha iniziato a fare la sacrestana.
  DUMT Tipo di riversamento digitale
  DUMF Formato File digitale
  DUMD Descrizione del formato WMA
  DUMM Frequenza/Velocità 44.1 kHz
  DUMI Indice 00.00 Elda parla delle sue mansioni come sacrestana. Elda parla di come ha conosciuto il marito e dei suoi due figli. Lo ha conosciuto in Svizzera, è originario di Bergamo e lavorava come muratore. I loro figli non hanno voluto la cittadinanza svizzera e sono sempre rimasti italiani. Ricordi della guerra. 00.05 Elda dice di sentirsi prima di tutto friulana e italiana anche perché in Svizzera ha sempre vissuto in seno alla comunità italiana. Racconto delle attività di volontariato. Quando c'è stato il terremoto in Friuli non c'era ancora il circolo delle donne ma sono comunque stati raccolti vestiti e coperte da mandare ai terremotati. 00.10 Anche per il terremoto in Abruzzo sono stati organizzati dei mercatini per raccogliere fondi. Elda parla dei suoi viaggi in Friuli.
DUG LOCALIZZAZIO GEOGRAFICO-AMMINISTRATIVA DEL SUPPORTO AUDIO
  DUGR Regione FRIULI VENEZIA GIULIA
  DUGP Provincia UD
  DUGC Comune UDINE
DUQ ACQUISIZIONE DEL SUPPORTO AUDIO
  DUQT Tipo di acquisizione documentazione prodotta da rilevamento sul terreno
  DUQD Data 2010
DO FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FTA DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA
  FTAX Genere documentazione allegata
  FTAP Tipo fotografia digitale
  FTAN Codice identificativo Elda Cacitti
REG DOCUMENTAZIONE AUDIO
  REGM Tipo di documento Integrativo
  REGP Tipo file digitale
AD ACCESSO AI DATI
ADS SPECIFICHE DI ACCESSO AI DATI
  ADSP Profilo di accesso 2
  ADSM Motivazione scheda relativa a bene di proprietà privata
CM COMPILAZIONE
CMP COMPILAZIONE
  CMPD Data 2010
  CMPN Nome ERAPLE - Astore, Manuela
  RSR Referente scientifico Giusa, Antonio
  FUR Funzionario responsabile Giusa, Antonio