Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Siti Archeologici: Id Scheda 75
 
STRUTTURA DI FORTIFICAZIONE - castello militare
castel Pucino
DUINO AURISINA (TS), Villaggio del Pescatore
Visualizza schede SI con lo stesso valore
secc. VII-X d.C.
Il cosiddetto “Palazzo d’Attlia” (1) è situato sull’altura che domina l’attuale Villaggio del Pescatore. Sono ben visibili alcune murature con paramento a blocchetti in calcare disposti su filari pseudo-orizzontali, impostate su tagli artificiali della roccia, con emplecton in pietrisco e conglomerato cementizio, disposte ad intergare le difese naturali del rilievo. 1 = Sull’origine fantasiosa del nome vd. PICHLER 1882, p. 65: “Ma come chiamavasi il castello di Valcatino? La voce del popolo ...
Continua
Il cosiddetto “Palazzo d’Attlia” (1) è situato sull’altura che domina l’attuale Villaggio del Pescatore. Sono ben visibili alcune murature con paramento a blocchetti in calcare disposti su filari pseudo-orizzontali, impostate su tagli artificiali della roccia, con emplecton in pietrisco e conglomerato cementizio, disposte ad intergare le difese naturali del rilievo. 1 = Sull’origine fantasiosa del nome vd. PICHLER 1882, p. 65: “Ma come chiamavasi il castello di Valcatino? La voce del popolo addita quel luogo come punto d’importanti avvenimenti, ma non risale col suo racconto oltre i tempi dell’invasione dei barbari. Essa collega Valcatino col nome del ferocissimo condottiero degli Unni e vuole che quella rôcca fosse detta il Palazzo di Attila, o perché quivi egli compisse le sue solite devastazioni, o perché vi si fosse trattenuto alcun tempo; e la viva memoria della sua venuta dev’essere quella che fece andare in dimenticanza fra il volgo la denominazione primitiva della rôcca”.